cercare l’america

— gianluca vassallo 

l’inerzia

Ho attraversato l’inerzia del corpo, le note che prendo di corsa, l’America che si cerca, quella che sa dove stare. Ho comprato la salute, mangiato la luce, tradotto i gesti delle mani, gli atti sentiti in segni sicuri. Eppure non basta, che non basta sfiorarla, questa America qua.